11° Campionato Italiano Half Ton Classics, grande vela al Circolo Nautico Tecnomar!

9 12 2018

IMG-20181129-WA0005

Sabato 8 dicembre al Circolo Nautico Tecnomar di Fiumicino è stata presentata l’11^ edizione del Campionato Italiano Half Ton Classics. E’ stata una bella serata, ospiti d’onore il Presidente dell’Unione Vela d’Altura Italiana (UVAI) Fabrizio Gagliardi, il Presidente della IV Zona FIV Giuseppe D’Amico ed il Consigliere UVAI e Direttore Sportivo del Nautilus Yacht Club Pino Stillitano.

Nel corso della presentazione il Presidente della Classe Massimo Morasca coadiuvato dal Segretario Domenico Rega,dal Consigliere Paolo Mirabile e da Emiliano Parenti in rappresentanza del Circolo Nautico Tecnomar, ha prima raccontato la bellissima esperienza della prima partecipazione italiana alla Half Ton Cup di Nieuwpoort lo scorso agosto in Belgio, poi illustrato lo svolgimento del Campionato che si svolgerà nel mare di Roma dal 9 al 12 maggio 2019. Sono attesi 12 scafi, ma si spera che se ne aggiungano altri considerata anche  la graditissima richiesta di partecipazione di David Cullen vincitore dell’Half Ton Cup 2018 con Chekmate XV e di Toni Stoschek armatore del velocisssimo Half Ton Superhero. La grande novità di quest’anno è che alle due giornate di regate a bastone seguiranno due giornate dedicate a due regate costiere che costituiranno il tradizionale Gran Premio Tevere, appuntamento nazionale imperdibile per gli scafi IOR Classics. La tradizionale ospitalità del Circolo Nautico Tecnomar sarà il collante fondamentale della manifestazione, alla fine di ogni giornata  ci ritroveremo a festeggiare i vincitori di ogni regata con birra e pasta party per tutti.

Nel corso della serata si è svolta anche la premiazione della Half Ton Italia Race 2018, ecco il podio: 1° Classificato Stern-Enway di Morasca-Sorge, 2° Class. Pili Pili di Giorgio Martini, 3° Class. Eulimene dei fratelli Fois.

Prima del brindisi finale il Presidente Giuseppe D’Amico ha manifestato la vicinanza ed il supporto della IV Zona FIV alla Classe ed il Presidente Fabrizio Gagliardi (ex armatore del famoso HT ” Loucura”) ci ha  espresso il suo affetto ed il fondamentale aiuto e sostegno dell’UVAI.

Grazie davvero a tutti i partecipanti,in particolare agli armatori HT vecchi e nuovi che rendono viva la nostra Classe.

W Half Ton Class Italia, W Half Ton Class Europe!

IMG_0707

Domenico Rega, Emiliano Parenti, Massimo Morasca illustrano il Campionato Italiano HTC 2019

IMG_0712

Il Presidente IV Zona FIV premia Giorgio Martini armatore di Pili Pili

IMG_0714

Il presidente UVAI Fabrizio Gagliardi premia l’equipaggio di Stern-Enway

pres.Campionato Italiano Half Ton classics

Half Ton Italia Race Class. 2018

 

Annunci




Pili Pili e Prydwen ancora protagonisti al Campionato Invernale di Anzio e Nettuno!

4 12 2018

Splendida regata di Pili Pili di Giorgio Martini che coglie il secondo posto in IRC Overall e Prydwen di Davide Castiglia terzo, in una bella giornata di maestralino teso e mare calmo. Pili Pili dopo 4 regate è terzo in classifica generale ad un solo punto dal secondo ,Prydwen è quinto ad un solo punto dal quarto. Sarà fondamentale la prossima regata per il primo scarto.

Rock&Roll Half Tonner!

DSC_8440

Pili Pili Farr 31 di Giorgio Martini

 

 





Half Ton all’attacco anche al Campionato Invernale di Fiumicino e del Circeo!

12 11 2018

“Eulimene “il Comet 303 dei fratelli Fois con al timone Francesco Codacci Pisanelli ,inizia alla grande al Campionato Invernale di Fiumicino centrando il primo posto overall nel raggruppamento Crociera, “Cicci 7 “il Comet 910 n.0 di Paolo Mirabile si classifica al sesto posto in overall e secondo in IRC Crociera 2.

“Sica” il Sun Light 31 di Aurelio Trento coglie  nelle due regate disputate un quarto ed un settimo posto in Overall IRC con un ottimo terzo di Classe  nella prima regata.

Considerando anche i risultati di Anzio la flotta Half Ton è sempre più competitiva, grazie alla tenacia degli armatori e la competenza degli equipaggi.

Bravi tutti!

DSC_8763

Eulimene di bolina con vento e onda

 





Campionato Invernale di Anzio-Nettuno,Prydwen secondo,Pili Pili terzo!

22 10 2018

Half Ton all’attacco del Campionato Invernale di Anzio-Nettuno, nella seconda giornata Prydwen lo Ziggurat 9.16 di Davide Castiglia coglie, dopo una splendida regata, il secondo posto nella classifica IRC overall, Pili Pili il Farr 31 di Giorgio Martini si piazza al terzo posto e sale così al secondo posto nella classifica generale dopo due prove.

Due Half Ton in grande forma e….. la storia continua!

asteria2017_309





Campionato Invernale Anzio-Nettuno, Pili-Pili inizia bene!

8 10 2018

Al Campionato Invernale di Anzio-Nettuno “Pili Pili”, il Farr 31 di Giorgio Martini, inizia bene piazzandosi al quarto posto della classifica IRC subito a ridosso delle barche più grandi, confermando il suo stato di forma. La regata è stata caratterizzata da un vento da Est-SudEst di 12 nodi, poi calato a 8 nel corso dell’ultima poppa.

Buono anche l’esordio di Prydwen, lo Ziggurat 9.16 di Davide Castiglia, che si piazza al 7° posto .Pili Pili 1





Stern-Enway en-plein al Gran Premio Tevere!

8 10 2018

Bella prova di Stern-Enway nella due giorni di regate costiere del Gran Premio Tevere giunto alla 18^ edizione  . L’Half Ton di Massimo Morasca con Pietro Bianchi, Ivana Melillo e  Gerry Oliva, ha trovato le sue condizioni ed ha vinto in IRC due prove delle quattro disputate, piazzandosi al secondo posto a pari merito con Nautilus IT, il nuovo Italia 998 di Pino Stillitano.

Stern-Enway vince in Classe Half Ton e nella speciale classifica IOR in quinta Classe, rafforzando così la sua leadership nella Half Ton Italia Race. Si aggiudica anche il prezioso trofeo messo i palio dai “Fratelli della Costa”  della Tavola di Roma .

” Sono state quattro prove non facili e molto tecniche ” commenta Massimo ” abbiamo trovato le condizioni ideali per Stern con vento leggero e poca onda, è stato emozionante regatare con altri scafi IOR ed anche poter mantenere il contatto con barche moderne e veloci. Gli Half Ton continuano a regalarci emozioni!”

Stern 2

 

 





Half Ton Classics Cup 2018, grande vela a Nieuwpoort!

29 08 2018

Dal 20 al 25 agosto si è svolta a Nieuwpoort in Belgio una fantastica edizione della Half Ton Classics Cup, che ha visto il ritorno di un equipaggio italiano dopo 25 anni .

Un vero e proprio Campionato Europeo open a cui hanno partecipato 19 Half Tonner inglesi,francesi,irlandesi,finlandesi, e belgi. Il team Italia condotto da Massimo Morasca con Domenico Rega,Ivana Melillo,Alberto Allevato e Alda Fantini ha noleggiato per l’occasione “Blu Berret Pi ” uno scafo progettato da Jean Berret nel 1989, dell’armatore  belga Jerome Spilleboudt.

la Flotta Ht di bolina nella prima giornata

Splendida organizzazione sia in acqua che a terra del  Koninklijke Yacht Club Nieuwpoort, che ha messo a disposizione dei regatanti la sua bella sede organizzando eventi a terra molto belli e riservando a noi italiani un’attenta e gentile ospitalità.

Partenza

Sono state disputate otto regate, sette tra le boe ed una long race di 32,5 miglia con percorso costiero lungo la costa belga, a ovest di Nieuwpoort verso lo Stretto di Dover e ad est con un passaggio davanti al porto di Ostenda. Le prime due giornate sono state caratterizzate da vento leggero e mare calmo, due regate non facili anche per la tipica corrente presente nel mare del Nord, “Per Elisa” scafo progettato dal nostro G.Ceccarelli dell’armatore inglese Robby Tregear le vince entrambe dimostrando un passo incredibile con aria leggera. Due giornate in parte da dimenticare per l’equipaggio italiano, la prima per un OCS, la seconda per una scelta tattica errata in una regata  complicata  che ha visto il vento saltare  a destra di quasi 60° .

Blu Berret Pi/Team Italia impegnato nella terza regata .

 

Nella race 3 della seconda giornata arriva un buon risultato, team Italia si classifica al 10° posto dopo aver lottato nelle prime posizioni nella prima bolina, la velocità in poppa delle prime nove barche fa la differenza.

In terza giornata arriva il vento e di conseguenza il mare, sono le condizioni tipiche di Nieuwpoort con vento da Ovest che può salire a 25 nodi e mare con onda ripida. Si svolgono tre regate con onda e vento in crescita, si mettono in evidenza “Harmony”, “SuperHero” e “Checkmate XV” . Team Italia disputa delle buone regate lottando bordo a bordo, ma la rottura del tangone e del vang compromettono un buon risultato, chiude al 13°,14° e 15° posto.

Arriva la quarta giornata dedicata alla long race di 32,5 miglia con coefficiente 1,5 non scartabile. Vento in partenza sui 15 nodi salito poi a più di venti , il Mare del Nord dà il meglio di se, onda dapprima corta e ripida poi le onde aumentano in altezza e periodo. Team Italia si difende bene ,intorno alla 9^ posizione nella prima parte della regata , si scende veloci in poppa con planate dove si toccano gli 11 nodi   verso la città di Ostenda dove il vento inizia a soffiare forte. Nella risalita di bolina verso Nieuwpoort la non facile scelta, per avere più potenza, di tenere a riva il genoa heavy invece del fiocco olimpico,  non paga. Al  traguardo Blu Berret pi/team Italia dopo sei ore di regata sarà 14°. vincerà “Checkmate XV”.

Domenico Rega a prua di Blu Berret pi/Team italia

Team Italia in poppa nella terza giornata.

Mare formato durante la Long Race

team italia downwind

Blu Berret PI/team Italia in poppa verso la boa di Ostenda

Arriva l’ultima giornata, bella di sole, 20 nodi di vento e mare in crescita, il CdR  fa disputare una sola regata per problemi alla linea di ancoraggio, team Italia non è in giornata e centra un 16° posto in classifica, vince ancora “Checkmate XV” che con vento forte è imbattibile, con questo risultato vincerà la Half Ton Classics  Cup 2018.

Team Italia chiuderà al 16° posto in classifica.

Il commento di Massimo Morasca: ” Non è stato facile lottare alla pari con una flotta molto preparata e barche ottimizzate al meglio. I primi otto in classifica sono tutti equipaggi pro con barche eccezionali.

Non avendo potuto disputare la practice race il primo giorno per troppo vento, ci siamo trovati a regatare senza aver  mai provato la barca in un campo di regata non facile. Abbiamo avuto qualche spunto positivo e l’esperienza nel complesso è stata fantastica, come anche l’equipaggio che si è battuto alla grande.

Voglio ringraziare Philippe Pilate, Bert Janseen e Laurent Vancutsem per la loro squisita ospitalità e fare i complimenti a tutti i bravi velisti che abbiamo incontrato.

Un ringraziamento particolare alla VelealVento asd per il supporto tecnico che ci ha fornito.

Torneremo, questa volta con una barca tutta italiana! ”

L’equipaggio italiano: da sinistra Domenico Rega, Alberto Allevato,Alda Fantini,Massimo Morasca e Ivana Melillo

La bandiera Italiana tona a garrire nello Classe Half Ton Europea.

Classifiche:

Overall Final

Race1
Race2
Race3
Race 4
Race 5
Race 6
Race 7
Race 8